Stai usando un browser pericolosamente antiquato. Visualizza il sito in modalità accessibile.

Gran Galà del Made in Italy


L’evento ‘I Percorsi della Seta – Gran Galà del Made in Italy’ nasce diciannove anni fa con l’idea di promuovere, attraverso le prestigiose Sete (che vengono prodotte in Campania) un evento di Moda e Spettacolo, ricco di glamour e piena di fascino grazie all’alternarsi di ospiti d’onore, creatori di marchi celebri nel mondo della Moda.
Nel corso delle edizioni si sono alternati sul palco, abiti prestigiosi di stilisti di fama mondiale come Egon von Furstenberg Lella Curiel, Principe Kopur Rudhra Cerfontaine, Renato Balestra, Nino Lettieri, Fausto Sarli, Kolchacov/Barba.
Accanto ai nomi di Alta Moda si sono affiancati realtà del territorio, ed in particolare, ad Amalfi, sulle passerelle nelle varie edizioni sono andate in scena ‘i colori’ straordinari della Moda Positano, produzione celebre in tutto il mondo.
La nostra organizzazione, a partire dall’edizione 2012, ha puntato e scommesso sulle giovani realtà emergenti nel campo dell’Alta Moda. Difatti in passerella vi sono le creazioni di giovani stilisti che entusiasmano il pubblico e gli addetti ai lavori presenti. Come ogni edizione, da allora, è riservato un momento nella sezione ‘Stilisti Emergenti’ con la presentazione di 5 capi creati da giovani stilisti che si presentano al pubblico. (Per i giovani stilisti emergenti maggiori info scrivendo alla mail: graceciampa6 @ gmail.com)


La conduzione è stata affidata, nel corso degli anni ai seguenti nomi:
Rosaria Renna, Martina Colombari, Massimiliano Buzzanca, Maria Teresa Ruta, Francesca Fioretti, Pippo Pelo, Francesca D’Auria, Laura Barriales, Savino Zaba, Erennio De Vita, Antonella Salvucci, Amedeo Goria, Letizia Vicidomini.
Tra le testate di Moda ricordiamo: Gioia – Grazia – Anna
Per l’edizione 2015 del Gran Galà del Made in Italy – I percorsi della seta hanno partecipato due stiliste emergenti di forte calibro come SAMANTHA CASTRUCCI e ANNA PERETTO. L’evento gode del Patrocinio della Regione Campania e del Comune di Amalfi.